Quale VIA - Procedure V.I.A. e Verifiche di assoggettabilità provinciali (info)
Il Codice dell'Ambiente (dlgs 152/06 e smi - parte II) ha completamente rivisitato la normativa sulla valutazione di impatto ambientale disciplinata con d.p.r. 12.04.96 , ora abrogato.

Regione Lombardia ha quindi provveduto ad adeguare la propria normativa regionale emanando la legge regionale 2 febbraio 2010, n. 5 recante "Norme in materia di Valutazione di Impatto Ambientale" che attualmente è il riferimento legislativo per l'applicazione delle procedure di VIA/verifica di assoggettabilità in Regione Lombardia. La l.r. 5/10 inoltre conferisce a province e comuni la competenza all'espletamento delle procedure di VIA e verifiche per determinate categorie progettuali.

Nella sezione QUALE V.I.A. sono fornite indicazioni circa le competenze delle varie Direzioni Regionali, delle Province e dei Comuni all'espletamento delle procedure di VIA o di Verifica di assoggettabilità. Ai sensi del Regolamento Regionale 21 novembre 2011, n°5 attuativo della l.r. 5/10, e nel rispetto delle disposizioni di cui all'art. 2 della stessa legge, il conferimento delle competenze a Province e Comuni è efficace:

  • a decorrere dal giorno 20/01/2012 per le categorie d'opera progettuali per le quali negli allegati A e B della l.r. 5/2010 è riportato il riferimento all'autorità competente "Provincia (1)" e "Comune"
  • a decorrere dal giorno 19/05/2012 per le categorie d'opera progettuali per le quali negli allegati A e B della l.r. 5/2010 è riportato il riferimento all'autorità competente "Provincia (2)"

Relativamente agli interventi di competenza provinciale o comunale le osservazioni dovranno essere inviate agli indirizzi di posta certificata delle singole amministrazioni.